Top
  /  Consigli e tutorial   /  L’ACIDO IALURONICO NELL’IDRATAZIONE DELLA PELLE

La nostra pelle si disidrata a vista d’occhio, ma non dobbiamo preoccuparci: è una cosa del tutto normale! Ecco perché una buona idratazione è fondamentale per mantenere la pelle giovane e in salute. Scopriamo insieme perché la nostra pelle perde letteralmente acqua e come possiamo usare alcuni ottimi principi idratanti per contrastare i segni del tempo.

La T.E.W.L. non è una parolaccia
La T.E.W.L. (TransEpidermal Water Loss – Perdita d’acqua transepidermica) è una normale funzione fisiologica che permette all’acqua di evaporare attraverso gli strati superiori della nostra pelle. Non va confusa con la sudorazione o la traspirazione ed ha la funzione di mantenere vitale la cute e di idratare lo strato corneo (il più esterno ed esposto strato dell’epidermide). LA T.E.W.L. è uno dei più importanti fattori di disidratazione della pelle, ma non è l’unico.

Fattori esterni di disidratazione della pelle
Fattori importanti di disidratazione possono essere di tipo chimico (eccessivo contatto della pelle con solventi o detergenti) o atmosferico. Vento, basse temperature e valore di umidità nell’aria influiscono in maniera importante sulla solidità della barriera idrolipidica, la principale difesa della nostra pelle dagli agenti esterni.

Un’altro fattore fortemente disidratante è l’acqua, ed in particolare il contatto prolungato con essa. Anche se sembra un controsenso, il contatto con l’acqua riduce in modo drastico il nostro NMF (Natural Moisturizing Factor), il Fattore naturale di idratazione. Proprio l’NMF, una miscela di sostanze in grado di legarsi all’acqua e trattenerla, è il responsabile di trattenere l’acqua che evaporerebbe normalmente a causa della T.E.W.L.

Questi sono in sintesi i principali fattori di disidratazione della pelle; cerchiamo ora di capire come combatterli.

L’Acido Ialuronico: una molecola al servizio dell’idratazione
La nostra pelle ha bisogno di un supporto nel combattere i fattori di disidratazione. Ecco allora che interviene l’Acido Ialuronico. Più frequentemente conosciuto per le sue proprietà riempitive (è uno dei principali filler usati per rimpolpare l’incarnato), l’Acido Ialuronico è una molecola naturalmente presente nel nostro organismo e gioca un ruolo fondamentale nel mantenimento dell’idratazione della pelle. L’Acido Ialuronico è infatti una macromolecola formata da 2 polisaccaridi (zuccheri) dalle straordinarie capacità igroscopiche. Insomma l’Acido Ialuronico è capace di attirare e trattenere l’acqua, negli strati più profondi del derma.

Per capire meglio quali sono gli effetti dell’Acido Ialuronico sulla pelle proviamo a pensare alla pelle di un bambino: morbida, compatta, elastica, idratata. La pelle di un bambino ha un alto contenuto di Acido Ialuronico.

Sfortunatamente le scorte di Acido Ialuronico del nostro organismo non sono infinite ed il nostro organismo tende a produrne meno con il passare degli anni. Dai 40 anni in poi la produzione di Acido Ialuronico si riduce del 50%. Superati i 60 anni di età il nostro organismo produce il 10% di Acido Ialuronico rispetto al normale regime (quando avevamo 18 anni per intenderci). Ecco perché l’Acido Ialuronico va integrato nella beauty routine.

Acido Ialuronico: una grande molecola
L’Acido Ialuronico è una grande molecola, nel bene e nel male. Nel bene perché ha straordinari effetti benefici sull’idratazione dei tessuti cutanei: occorre sapere infatti che 1 molecola di Acido Ialuronico è in grado di trattenere acqua fino a 1000 volte il suo peso!
Nel male perché è davvero una grande molecola: ha grandi dimensioni e di conseguenza fatica a penetrare in profondità.

Il peso molecolare dell’Acido Ialuronico è un’unità di misura fondamentale. Ci dice infatti quanto è grande la molecola di Ialuronico che stiamo utilizzando e se sarà in grado di arrivare agli strati profondi del derma, dove potrà compiere la sua missione di idratante profondo e rimpolpante.

Un Acido Ialuronico ad alto peso molecolare (il più diffuso in commercio) svolgerà un’ottima azione igroscopica di superficie, ma non riuscirà a raggiungere gli strati profondi del derma. Obiettivo di questo tipo di idratazione è ridurre al massimo la T.E.W.L. Il suo peso molecolare è superiore ai 1.000 Kdalton.

Un Acido Ialuronico a basso peso molecolare (naturalmente non presente e piuttosto complicato da produrre) svolgerà un’azione di idratazione profonda. Le micromolecole ottenute attraverso Idrolisi, cioè attraverso la “rottura” di una macromolecola, hanno un bassissimo peso molecolare e sono in grado di penetrare in profondità fino al derma.
Grazie alla capacità di legare le molecole di acqua, l’Acido Ialuronico a basso peso molecolare, svolge una forte azione idratante nei tessuti ed è in grado di riattivare la funzionalità cellulare stimolando anche la produzione di collagene. Il suo peso molecolare è sotto i 50 Kdalton.

La linea UNIQA HYALURONIC a base di acido ialuronico – a basso ed alto peso molecolare – è ideale per proteggere la pelle dai danni provocati dallo stress, dal freddo e anche dall’inquinamento.

L’idratazione UNIQA: UNIQA Hyaluronic e UNIQA Hyaluronic+

Pea Cosmetics ha deciso di avere nella sua linea UNIQA due referenze a base di Acido Ialuronico puro per rispondere a tutte le esigenze della pelle:
– UNIQA Hyaluronic , Acido Ialuronico a basso peso molecolare in monodose
– UNIQA Hyaluronic+, Acido Ialuronico a doppio peso molecolare per pelli mature o particolarmente secche

UNIQA HYALURONIC è Acido Ialuronico a basso peso molecolare (micromolecole da 50 KDalton) ed in alta concentrazione (0.3%). UNIQA HYALURONIC fornisce il sostentamento necessario per la pelle, idratando in profondità e rimpolpando l’incarnato: tale idratazione è fondamentale per proteggere la pelle dai danni provocati dallo stress e dall’inquinamento a cui è sottoposta tutti i giorni.

UNIQA HYALURONIC+ è Acido Ialuronico a doppio peso molecolare (alto e basso). UNIQA HYALURONIC+ crea una sinergia per la doppia e diversa azione di Acido Ialuronico ad alto (APM a 1200 KDalton) e basso (BPM a 50 KDalton) peso molecolare in alta concentrazione (0.3%). Nello specifico, l’Acido Ialuronico ad alto peso molecolare agisce in superficie garantendo una efficace idratazione e contemporaneamente fornisce un’azione filmogena legandosi allo strato corneo con effetto tensore e protettivo. Contemporaneamente l’Acido Ialuronico a basso peso molecolare penetra fino agli strati profondi della pelle, stimolando la produzione fisiologica di proteine come il Collagene e l’Elastina, preposte alla compattezza e all’elasticità cutanea, portando quindi ad una diminuzione della profondità delle rughe. L’utilizzo costante di UNIQA HYALURONIC+ consente quindi di riattivare le pelli mature stimolando la funzionalità cellulare e donando alla cute la compattezza e la lucidità perduta.

La doppia formulazione degli acidi Ialuronici permette di scegliere il più adatto per le esigenze della pelle. Pelli giovani e leggermente disidratate, possono integrare quotidianamente la beauty routine con UNIQA Hyaluronic BPM (basso peso molecolare, alta concentrazione). Pelli mature o fortemente disidratate sceglieranno Uniqa Hyaluronic+, per supportare l’idratazione profonda con un’ottima idratazione di superficie.

UNIQA Hyaluronic e Hyaluronic+ sono disponibili nelle esclusive monodosi UNIQA. La monodose Uniqa è un dispositivo che:
– garantisce la massima sicurezza nell’uso del prodotto
– permette di evitare gli sprechi
– è igienica
– è pratica da portare ovunque, anche in aereo
– garantisce la qualità e la conservazione del prodotto

Bene, ora sappiamo qualcosa in più su T.E.W.L, NMF, Acido Ialuronico e peso molecolare e possiamo scegliere l’Acido Ialuronico o il prodotto idratante più adatto al nostro tipo di pelle.

Buona beauty routine a tutte!


Potrebbe interessarti anche:

Film idrolipidico | UNIQA
Che cos’è il Film Idrolipidico?

Parlando di  “film” idrolipidico, potremmo dividere questo breve articolo in due “tempi” Dedicheremo il primo tempo a condividere qualche conoscenza che ci permetta di capire meglio il contesto, o meglio “la trama”: cos’è, come si comporta e perché è un “attore” così importante per la salute della nostra pelle (e non solo). Nel secondo tempo vedremo invece cosa possiamo fare per conservarne o migliorarne lo stato, per poi arrivare al finale che, come sempre, potrà riservarci qualche inattesa scoperta.

Vitamine e cura della pelle UNIQA
Vitamine: come stanno rivoluzionando la cosmesi e cosa possiamo aspettarci

Scopriamo insieme perché le vitamine sono così importanti per la cura della pelle e come distinguere le migliori sul mercato.
Le vitamine sono uno dei maggiori trend della cosmesi degli ultimi anni. Utilizzate in passato come “conservanti” degli altri attivi all’interno di numerose preparazioni cosmetiche, sono diventate oggi gli attivi principali di molti prodotti.

FONTI:
1- Understanding the Role of Natural Moisturizing Factor in Skin Hydration
Components collectively called natural moisturizing factor (NMF) that occur naturally in the skin can be delivered topically to treat xerotic, dry skin.
By Joseph Fowler, MD, FAAD

v